Chi siamo

Mudit-Museo Diocesano di Tricarico

Il Museo della Diocesi di Tricarico rappresenta il cammino identitario di una comunità e di un territorio che nel Cristianesimo e nella Chiesa hanno trovato, nei secoli, un saldo punto di riferimento. In cinque sezioni espositive, organizzate in senso cronologico dalle origini (metà del X secolo) ai giorni nostri, e con il supporto di pannelli, di didascalie, di materiale didattico e multimediale (consultabile anche su virtual.diocesiditricarico.it), la Diocesi è illustrata e raccontata attraverso opere di scultura, pittura, oreficeria, arredi liturgici, paramenti, volumi e documenti d’archivio. Si tratta spesso di veri e propri capolavori, che consentono di apprezzare l’evolversi della fede nella storia e sono rappresentativi per capire committenze e cultura artistica nella Diocesi, in collegamento diretto con la capitale del Regno di Napoli e con le principali correnti culturali ed artistiche europee. I vescovi, la società civile, il monachesimo, gli ordini religiosi e la pietà popolare sono messi in relazione e a confronto nei diversi periodi che hanno caratterizzato la vita della comunità con i culti religiosi, praticati in relazione ai cicli della vita rurale e all'avvicendarsi delle stagioni, e con la capacità di utilizzo delle risorse naturali.

Il Mudit offre la possibilità di visite guidate, laboratori; organizza mostre ed eventi culturali legati al patrimonio storico-artistico della Diocesi, di cui vengono messi a disposizione i cataloghi e le pubblicazioni. Una postazione multimediale offre la possibilità di viaggi virtuali nelle sue parrocchie, ancora un video animato della sua storia e la mappatura elettronica delle schede delle sue opere di interesse. Il Mudit ti coinvolge e ti segna in un viaggio all'interno di una storia di fede che diventa cultura di un popolo, di più, di un popolo che ha fatto della presenza della Chiesa uno strumento di integrazione e dialogo, di fecondità della fede. È questa la chiave ermeneutica del Mudit.

Le persone

Direttore

Don Nicola Soldo

Curatorium

Sabrina Lauria, Vice direttrice e Curatrice museale

Gianni Garaguso, Storico dell'Arte e catalogatore

Giuseppe Marinelli, Conservatore

Mons. Nicola Urgo

Carmela Biscaglia, Storica

Nicola Ferri, Responsabile tecnico

Giuseppe Franchino, Collaboratore tecnico

Gestione apertura

Associazione La Stadera onlus

Associazione Nazionale Carabinieri ANC - Sezione di Tricarico